DIREZIONE
SCIENTIFICA
RICERCA
BIOMEDICA

COMITATO
DI
ETICA
FORMAZIONEBIBLIOTECA
CENTRO DI
BIOETICA E
GOVERNANCE

NUCLEO
CONSENSO
INFORMATO
PROPOSTE
CULTURALI

AGENDA

BANDI

ISTITUTO
DI
ANTROPOLOGIA

COMITATO TECNICO SCIENTIFICO

SOLO DA NOI

TRASFERIMENTO
TECNOLOGICO

ACCESSO
RISERVATO

Ufficio Trasferimento Tecnologico

Moduli e Regolamento
In Italia, il dipendente di enti pubblici è titolare esclusivo dei diritti derivanti dall’invenzione brevettabile, oltre ad avere il diritto personalissimo ad essere riconosciuto autore dell'invenzione ( art. 65. C.P.I., D. Lgs. 10 febbraio 2005 nr. 30).

La prima decisione che deve quindi prendere un ricercatore è se conservare o cedere tali diritti e se affrontare in proprio i costi correlati o condividerli. Nel caso in cui il ricercatore decida di procedere indipendentemente, è tenuto a darne comunicazione al’Ufficio Trasferimento Tecnologico. Dovrà sostenere tutte le spese di brevettazione e, in caso di sfruttamento economico dell’invenzione, dovrà corrispondere alla Fondazione il 50% dei proventi.

Nel caso in cui il ricercatore proponga alla Fondazione di acquisire la titolarità dell’invenzione, potrà usufruire delle competenze e dei servizi dell’Ufficio Trasferimento Tecnologico durante tutto il percorso brevettuale.

Moduli:

Regolamento Fondazione in materia di proprietà intellettuale e trasferimento tecnologico

Modulistica per la richiesta di deposito brevetti a nome Fondazione

La Commissione Europea e l’Ufficio Europeo Brevetti hanno di recente pubblicato una brochure ( intitolata "Why researchers should care about patent") per attirare l’attenzione dei ricercatori sulla documentazione brevettuale e la sua rilevanza, in particolare nei progetti di ricerca e sviluppo.

Why researchers should care about patent?

 

STORIA, SCOPI, PRIORITÀ
MODULI E
REGOLAMENTO
PORTAFOGLIO
FONDAZIONE
SPIN OFF
EVENTI E
LINK UTILI